Sulle tracce dello Sbarco in Normandia


SULLE TRACCE DELLO SBARCO IN NORMANDIA

 

 


Finalmente nel corso dell’ estate 2007 riesco ad organizzare e partire per un luogo che da anni assillava i miei desideri, ossia le spiagge dello sbarco anglo-americano sulle coste Normanne, evento che fu’ l’ inizio della fine del secondo Conflitto Mondiale e che portò alla morte migliaia di soldati e civili; una tragedia dentro l’ assurdità della guerra, ma che a quel punto divenne inevitabile.

Dire di aver visitato questo luogo senza aggiungere altro significa dir quasi nulla, infatti la vastità del territorio interessato e le molteplici opportunità di visita, divise tra spiagge, resti bellici, luoghi resi famosi da un evento particolare, Musei a tema e Cimiteri Militari, è così varia che occorre inevitabilmente specificare cosa, si è visto.

Penso che un viaggio che comprenda la visita di tutto ciò che è disponibile in merito agli eventi dello Sbarco in Normandia, richieda dai 5 ai 7 giorni, mattina e pomeriggio dedicati solamente a questo scopo.

 

Tra questa variegata possibilità sicuramente esistono dei luoghi che non è possibile non visitare salendo fin quassù. Uno di essi è sicuramente il Cimitero Militare di Colleville sur Mer. Qui fanno impressionante mostranza di sè 9387 croci di un bianco immacolato su un prato che impressiona senza dubbi il visitatore per quanto sia verde e mantenuto perfetto.

 

Vasca con monumento subito dietro l’ ingresso

 

 

Subito alle sue spalle, le croci

 

 

 

 

 

IN COMPLETAMENTO…

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.